Stesura piano di emergenza e prova pratica generale di evacuazione di emergenza

In base a quanto previsto dal D. Lgs. 81/08 (art. 18 comma 1 lettere h e t) e dell’art. 5 del D.M. 10.03.1998 il Datore di Lavoro è tenuto ad adottare, fra le misure generali di tutela dei lavoratori, misure di emergenza da attuare in caso di lotta antincendio e misure di evacuazione dei lavoratori in caso di pericolo grave ed immediato. Vi propongo quindi:

1) STESURA DEL PIANO DI EMERGENZA:

  • a) le azioni che i lavoratori devono mettere in atto in caso di incendio;
  • b) le procedure per l’evacuazione dal luogo di lavoro che devono essere attuate dai lavoratori e dalle altre persone presenti;
  • c) le disposizioni per chiedere l’intervento dei Vigili del Fuoco e per fornire le necessarie informazioni al loro arrivo;
  • d) le eventuali specifiche misure per assistere le persone disabili.

2) BOZZA VOLUMETTO DA CONSEGNARE AD OGNI LAVORATORE:

  • a) norme di comportamento in caso di emergenza

3) PROVA PRATICA GENERALE DI EVACUAZIONE DI EMERGENZA:

  • a) lezione teorica a tutti i dipendenti in cui verranno sviluppati i seguenti argomenti:
    • considerazioni generali;
    • il panico;
    • cenni su segnaletica, vie di esodo, uscite di sicurezza, compartimentazione e luci di emergenza;
    • la squadra di emergenza;
    • pianta aziendale e punti di raccolta;
    • come abbandonare il posto di lavoro;
    • segnalazione sonora di inizio e fine della emergenza;
  • b) filmato di supporto alla lezione;
  • c) esercitazione pratica.

Tempo indicativo per lezione teorica e prova pratica di evacuazione di emergenza (punto 3) due ore.



Resto a Vs. disposizione per ogni chiarimento.