In generale quali sono i rischi maggiori? Ovviamente quelli che i nostri sensi non percepiscono (pensiamo alle polveri sottili, alle radiazioni, all’ossido di carbonio, ecc.).

In qualche decina di anni il nostro modo di vivere si è profondamente modificato con la diffusione capillare dei telefoni cellulari. Sui danni alla salute di queste apparecchiature non ci sono ancora dati certi ma nel dubbio è preferibile adottare l’approccio più prudente. L’OMS ha classificato le radiofrequenze come “possibilmente cancerogene”.

Tutti gli apparecchi alimentati elettricamente, come ad esempio gli elettrodomestici, quando sono in funzione producono un campo elettromagnetico.

Due sono i fattori che possono aumentare il rischio per la salute:

-          L’intensità del campo elettromagnetico.

-          La distanza dal corpo umano della sorgente del campo elettromagnetico.

Possibili fonti di campi elettromagnetici domestici oltre ai cellulari sono:

-          Asciugacapelli

-          Baby phone

-          Computer

-          Cucina ad induzione

-          Forno a microonde

-          Frigorifero

-          Lavatrice

-          Radiosveglia

-          Scaldabagno

-          Televisore

-          Termocoperta

-          ecc.

 

Come proteggere la ns. salute dalle radiazioni emesse dal cellulare:

-          Evitare di tenere il cellulare a contatto o molto vicino al corpo (tasche dei pantaloni, tasche della giacca o della camicia. Meglio usare borse, borselli, zaini, ecc.).

-          Evitare lunghe telefonate (> di 5’) piuttosto mandare SMS. Se non è possibile alternare l’orecchio di ascolto.

-          Livello di radiazioni, i cellulari non emettono tutti lo stesso livello di radiazioni. Scegliere il telefonino che produce il minor tasso di assorbimento specifico (detto TAS o SAR). Questo dato deve essere indicato nel manuale di istruzioni dell’apparecchio e non può superare i 2 W/kg.

-          Limitare l’uso del cellulare in auto, in treno e comunque in movimento perché in questa situazione il cellulare emette più radiazioni. Ovviamente si parla dei non conducenti. È utile ricordare che chi è alla guida con il cellulare, se individuato dalle forze dell’ordine, si ritira la patente …  anche se si è fermi al semaforo...

-          Non addormentarsi con il cellulare acceso troppo vicino e non lasciarlo fare a bambini e ragazzi.

-          Non lasciare che i bambini usino il cellulare come un giocattolo se non è stato configurato in modalità “aereo”.

-          Non tenere in carica il cellulare o il cordless sul comodino durante la notte ma in generale posizionarlo lontano dai luoghi dove le persone stazionano a lungo.

-          Preferire l’invio di un messaggio anziché chiamare.

-          Poco segnale, se c’è poco segnale (indicato di solito sullo schermo in alto) il telefonino emette un campo elettromagnetico più intenso.

-          Usare l’auricola con il filo o il viva voce per allontanare l’apparecchio dalla testa.

-          Usare il telefono fisso tutte le volte che si può, non ci sono rischi per la salute.


2019-02-12 16:50:43