Ci sono “oggetti” pericolosi che tutti noi abbiamo in casa, penso al fornello a gas, all’alcol denaturato, allo sgorga lavandini e alla SCALA PORTATILE.

QUEST’ULTIMA OGNI ANNO SIA A LIVELLO AZIENDALE CHE DOMESTICO PRODUCE INFORTUNI SPESSO GRAVI, ALLE VOLTE MORTALI.

Già le cadute in piano possono essere pericolose ma ovviamente quelle in altezza dove l’energia potenziale si trasforma in energia cinetica diventano ancor più dannose. I principali motivi che causano una caduta da una scala sono:

-          Inclinazione errata della scala: troppo inclinata o troppo poco

-          Spostamento laterale del corpo della persona sopra per effettuare qualche operazione lontano dalla scala

-          Piedini antisdrucciolo alla base della scala usurati o appoggiati su superfici scivolose

-          Calzature non adatte per salire / scendere / stazionare sulla scala.

Prima di usare una scala è bene controllare quanto segue:

  • assicurarsi di essere in condizioni fisiche che consentano l’uso della scala. Alcune condizioni mediche, assunzione di farmaci o abuso di alcol o droghe potrebbero rendere l’uso della scala non sicuro;
  • assicurarsi che sia correttamente fissata per evitare danni se la si trasporta su un portapacchi o in un autocarro (in caso si scontro può causare danni gravi alle persone nelle vicinanze e con la nuova legge sull’omicidio stradale ci sono anche responsabilità penali);
  • ispezionarla dopo la consegna e prima del primo utilizzo per verificare le condizioni e il funzionamento di ogni sua parte;
  • controllare visivamente che non sia danneggiata e che possa essere utilizzata in modo sicuro all’inizio di ogni giornata di lavoro;
  • effettuare l’ispezione periodica secondo le istruzioni del fabbricante;
  • assicurarsi che sia adatta all’impiego specifico;
  • verificare il peso massimo ammesso sulla stessa;
  • verificare le condizioni della superficie di lavoro di appoggio;
  • verificare l’integrità e la presenza di tutti i componenti, compresi i piedini di gomma o di plastica che devono essere inseriti correttamente nella loro sede. Non utilizzarla se danneggiata;
  • verificare che i gradini siano puliti, asciutti ed esenti da olii, da grassi e da vernici fresche;
  • verificare che non ci siano pericoli potenziali nella zona di attività sia in alto, vicino al luogo di lavoro, che nelle immediate vicinanze (non usare la scala vicino a porte o finestre, a meno che non siano state prese precauzioni che consentono la loro chiusura. Non collocare la scala in prossimità di balconi, pianerottoli, senza opportuni ripari o protezioni, non usare le scale metalliche in adiacenze di linee elettriche);
  • verificare che per i lavori sotto tensione venga utilizzata solo quella per l’uso specifico;
  • verificare se la presenza di altri lavori possa avere interferenze pericolose;
  • verificare che lo spazio davanti e ai lati della stessa sia libero da ostacoli;
  • verificare che le condizioni atmosferiche siano adatte (assenza di vento, pioggia, ghiaccio al suolo ecc.);
  • verificare che sia montata nella posizione corretta ovvero con la corretta angolazione per una scala di appoggio (angolo di inclinazione circa 1:4), con i pioli o i gradini orizzontali e completamente aperta per una scala doppia;
  • verificare che i dispositivi di ritenuta, se previsti, siano completamente bloccati prima dell’uso;
  • verificare che essa sia posizionata su una base piana, orizzontale e non mobile;
  • verificare che essa sia appoggiata contro una superficie piana e non fragile e sia assicurata prima dell’uso, per esempio legandola o utilizzando un dispositivo di stabilizzazione adatto.

MEGLIO PERDERE UN PO’ DI TEMPO PER QUESTI CONTROLLI CHE, IN UN LETTO DI OSPEDALE, PASSARE LE GIORNATE A GUARDARE FUORI DALLA FINESTRA.


2019-10-25 18:03:24