Responsabilita’ penale del datore di lavoro e dei dirigenti in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro – delega di responsabilita’

In Italia ogni giorno muoiono tre persona per infortunio sul lavoro ed ogni ora avvengono 120 incidenti. Alla luce di questi dati il Legislatore ha aumentato gli obblighi e le responsabilità del datore di lavoro nei confronti dei lavoratori.

Alle volte però le dimensioni aziendali e l’organizzazione del lavoro non consentono al datore di lavoro di poter seguire direttamente e personalmente tutte le problematiche legate alla sicurezza e salute del posto di lavoro (basta leggere l’art.15 “misure generali di tutela” del D. Lgs. 81 / 2008 per valutarne la vastità e complessità).

Le domande a cui dare una risposta in questo caso sono:

  • chi sono nell’ambito aziendale i destinatari dei doveri antinfortunistici ?
  • è possibile una delega di responsabilità interna od esterna all’azienda ?
  • a che titolo risponde penalmente il delegato alla sicurezza (persona diversa dal datore di lavoro) ?
  • il delegante (datore di lavoro) risulta esonerato in questo caso da ogni responsabilità ?

Vi propongo un incontro da tenersi presso la Vs. sede e della durata di circa 2 ore in cui saranno discussi:

  • 1) analisi dei rischi e responsabilità dei destinatari delle misure di prevenzione e sicurezza;
  • 2) delega in materia di prevenzione e sicurezza sul lavoro;
  • 3) elementi essenziali per un trasferimento reale di responsabilità;
  • 4) elementi costitutivi della delega di funzione;
  • 5) fac simile di delega di responsabilità aziendale.



Resto a Vs. disposizione per ogni chiarimento.