Movimentazione manuale dei carichi

Con riferimento al DECRETO LEGISLATIVO 9 aprile 2008 n.° 81, titolo VI “movimentazione manuale dei carichi”, ritengo di fare cosa gradita nel ricordare l’opportunità di essere formalmente in regola con quanto previsto dalla legge vigente in tema di sicurezza e salute dei lavoratori sul posto di lavoro.

Da un punto di vista economico è interesse dell’azienda disporre di personale in perfetta forma fisica e motivato psicologicamente. Chi svolge una attività lavorativa manuale in cui sono comprese operazioni quali sollevare, deporre, spingere, tirare, portare o spostare un carico è soggetto a rischi di lesioni dorso / lombari.

Ignoranza, mancanza di informazione e formazione possono causare anche per carichi leggeri ma ripetuti, seri danni alla salute. Le lombalgie sono la causa più frequente di assenza dal lavoro e colpiscono sia gli addetti a lavori manuali che gli addetti a lavori sedentari.

Le statistiche ci dicono che una persona su tre soffre di male di schiena e che nei casi più gravi si trasforma in una malattia invalidante. Tutto ciò provoca un peggioramento della qualità della vita del lavoratore ed un danno economico per l’azienda (assenza per malattia, scarso rendimento lavorativo).

Vi propongo quindi un mini corso da tenersi presso la Vs. sede e della durata di circa 2 ore rivolto al personale addetto alla movimentazione dei carichi in cui saranno sviluppati i seguenti argomenti:

  • il rachide: che cos’è e come funziona;
  • l’applicazione del D. Lgs. 81 / 2008 titolo sesto;
  • consigli per evitare posizioni dannose sia sul lavoro che durante il tempo libero;
  • il male di schiena;
  • esercizi per mantenere la schiena in buona salute;

A CONCLUSIONE DELL’INCONTRO VERRA’ CONSEGNATA UNA COPIA DEGLI ARGOMENTI TRATTATI.



Resto a Vs. disposizione per ogni chiarimento.